LA VIOLENZA SULLE DONNE NELLA COPPIA

20151123182509-no-violenza-donne1Il problema della violenza che tante, ancora troppe donne subiscono all’interno della coppia, in un miscuglio malefico di sesso, amore, dipendenza, colpa e potere. Rivolto in prima istanza al popolo delle donne “sottomesse” o potenzialmente tali; vuole promuovere consapevolezza e – soprattutto – trovare rimedi. Pensiamo ad una coppia di agiati professionisti, che vive insieme da molti anni, con due figli. Dietro l’apparente normalità lui infligge a lei ogni genere di maltrattamenti: dagli insulti alle minacce, alle percosse, e la donna, da parte sua, è incapace di porre dei limiti. Lei si svaluta e si sente responsabile del benessere della famiglia, cerca di proteggere, tramite la sua sopportazione, il nucleo familiare, non odia il suo compagno ma prova pietà verso di lui. Nel contempo, come arriverà ad ammettere, ha paura del futuro e di restare sola. E’ un esempio purtroppo abbastanza frequente della collusione femminile, che spesso alimenta la violenza dell’uomo sulla donna.
Allora il problema della consapevolezza diventa primario, anche perché assai spesso alla violenza si arriva gradualmente, tramite un lungo percorso di violenze e prepotenze psicologiche, con passi graduali e misurati, che mettono alla prova il limite dell’altra, che ogni giorno inconsapevolmente cede una piccola parte del suo potere personale e della sua autostima.
Bisogna dedicarsi alla comprensione degli aspetti quotidiani, concreti della violenza, senza però rinunciare alla sforzo di collegare gli “atti” al loro significato profondo.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...